de fr it

EliseMeyer

25.2.1825 Sciaffusa, 20.4.1878 Sciaffusa, di Rüdlingen. Figlia di Johann Ulrich, commerciante di tessuti, e di Maria Barbara Hengstler. Cugina di Johannes M. (->). Nubile. Ricamatrice. Autodidatta, sin da giovane fu autrice di poesie sentimentali, ballate e poesie sull'attualità. Strinse amicizia con Charles Sealsfield (pseudonimo di Karl Postl) a Sciaffusa (1851-53), divenuto famoso grazie ai suoi romanzi americani, e dopo il suo trasferimento intrattenne con lui uno scambio epistolare (in parte conservato). Dopo la morte di Sealsfield (1864) prese contatto con la sua fam. in Moravia. Dal 1870 fu inferma e povera. Fu Albert Bernard Faust, biografo di Sealsfield, il primo a riconoscere le doti poetiche di M. e a pubblicarne diverse poesie.

Riferimenti bibliografici

  • Ms. di poesie presso BCit Sciaffusa
  • A. B. Faust, Charles Sealsfield, 1897
  • C. Clavadetscher, «E. Meyer», in SchBeitr., 58, 1981, 152-162
  • SchaffGesch., 3, 2002, 1610
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.2.1825 ✝︎ 20.4.1878

Suggerimento di citazione

Clavadetscher, Claudia: "Meyer, Elise", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.11.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042970/2008-11-11/, consultato il 23.11.2020.