de fr it

KarlScherrer

19.5.1892 Braunau, 5.9.1970 Sciaffusa, rif., di Sciaffusa e Neunkirch. Figlio di Eduard, pastore rif., e di Elisa Paulina Bollinger. (1927) Gertrud Maria Hengelhaupt. Studiò architettura con Paul Bonatz a Stoccarda (1912-16) e con Karl Coelestin Moser al Politecnico fed. di Zurigo (1916-17). Fu attivo nei Paesi Bassi e in Germania e dal 1925 al 1956 diresse con Paul Meyer lo studio di architettura Scherrer & Meyer a Sciaffusa. Nello stile del Movimento moderno, costruirono tra altro la prima casa di abitazione a tetto piano di Sciaffusa (1928), la palestra Emmersberg (1930-33), l'ospedale pediatrico (1931-32) e il City-Garage (1933). Tra le opere della maturità dello studio associato figurano l'ospedale cant. (con Walter Henne, 1949-54) e lo Stadttheater (1954-56). Successivamente S. fu contitolare delle ditte Scherrer & Pfister e Scherrer & Hartung.

Riferimenti bibliografici

  • Architektenlex., 481
  • SchaffGesch., 3, 1806-1816
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.5.1892 ✝︎ 5.9.1970

Suggerimento di citazione

Wüst, Mark: "Scherrer, Karl", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.07.2011(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042974/2011-07-25/, consultato il 24.09.2020.