de fr it

Johann GeorgNeher

25.3.1788 Musbach (oggi Ebersbach-Musbach, Württemberg), 27.11.1858 Sciaffusa, catt., primo catt. a ottenere la cittadinanza di Sciaffusa nel 1825. (1813) Esther Seiler, figlia di Bernhardin, oste. Dopo una formazione commerciale in Francia, assunse la direzione dell'acciaieria del fratello a Thiergarten bei Sigmaringen (Württemberg). Nel 1810 acquistò una vecchia fucina e fonderia presso la cascata del Reno, trasformandola in una delle principali fonderie della Svizzera, cui si aggiunse poi un cubilotto (1835) e un laminatoio (1842). Acquistò poi la ferriera di Plons, la miniera di Gonzen (1823) e il maglio di Thorenberg (1845). Fu un membro della corporazione del Segugio. Attivo promotore della creazione di una comunità catt. a Sciaffusa, fece parte dell'esecutivo parrocchiale (1839-58).

Riferimenti bibliografici

  • K. Schib, «J. G. Neher», in SchBeitr., 33, 1956, 231-237
  • R. Stahlschmidt, «Die Nehersche Eisenhütte bei Schaffhausen 1824», in SchBeitr., 67, 1990, 333-349
  • SchaffGesch., 1, 2001, 257-259, 264 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 25.3.1788 ✝︎ 27.11.1858

Suggerimento di citazione

Wipf, Matthias: "Neher, Johann Georg", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.09.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042996/2010-09-07/, consultato il 21.10.2020.