de fr it

Esther Elisabeth deWaldkirch

8.11.1660 (18.11.1660 secondo il calendario gregoriano) Ginevra, 1.11.1728 Ginevra, rif., di Sciaffusa. Figlia di Johann Ludwig, banchiere, e di Elisabeth Peyer mit den Wecken. Nubile. Perse la vista da bambina, ma riuscì comunque a sviluppare le sue doti intellettuali. Imparò a leggere e scrivere l'alfabeto grazie a lettere in legno fatte incidere dal padre. Tra i suoi precettori figurarono diversi assolventi dell'Univ. di Basilea, tra cui Jacob Bernoulli. Oltre al franc. parlava anche il ted. e l'it., conversava correntemente in lat.; suonava diversi strumenti. Versata in questioni teol. e filosofiche, corrispose con studiosi del suo tempo. Rifiutò la nascente filosofia sensistica.

Riferimenti bibliografici

  • Schaffhauser Biographien, parte 5, 1991, 205-208
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.11.1660 ✝︎ 1.11.1728
Classificazione
Formazione e scienze