de fr it

Voix ouvrière

Giornale romando, scaturito dalle testate Le Travail" e Le Droit du Peuple, proibite dal Consiglio fed. nel 1940. Fondata da Léon Nicole, la Voix ouvrière (chiamata familiarmente VO) fu pubblicata a Ginevra prima come settimanale (dal 1944), poi come quotidiano (dal 1945). Raggiunse i 9000 abbonati. La sua storia è strettamente legata a quella della Cooperativa tipografica del Pré-Jérôme a Ginevra e del PdL, di cui seguiva la linea politica ed era l'organo di stampa. Date le difficoltà economiche, il quotidiano divenne di nuovo settimanale con il nome di VO-Hebdo (1980-86), poi VO Réalités (1986-95). La VO fu sostituita da Gauchebdo nel 1995.

Riferimenti bibliografici

  • Blaser, Bibl., 1073
  • A. Rauber, Histoire du mouvement communiste suisse, 2, 2000
  • P. Jeanneret, Popistes, 2002, 333-350