de fr it

JakobMaurer

28.12.1929 Uster, rif., di Vechigen e Zurigo. Figlio di Jakob, architetto, e di Ida Zubler. (1953) Hilde Lea Esposito. Dopo gli studi di architettura al Politecnico fed. di Zurigo (1948-52), ha lavorato come architetto dipendente e indipendente (1952-60). In seguito è stato capo della sezione per il piano generale del traffico dell'ufficio costruzioni della città di Zurigo (1960-62) e direttore tecnico della pianificazione regionale di Zurigo e dintorni (1963-67). Nel 1966 ha conseguito il dottorato con la tesi Stadtplanung und Stadtforschung. È stato nominato professore assistente di pianificazione locale, regionale e nazionale (1966), e professore straordinario (dal 1970) e ordinario (1977-97) di metodica della pianificazione del territorio al Politecnico fed. Cofondatore della Federazione degli urbanisti sviz., è stato attivo come urbanista e consulente anche in Germania, Austria e Francia. Dal 1963 al 1967 ha fatto parte del Gran Consiglio zurighese per l'AdI.

Riferimenti bibliografici

  • E. Heer et al. (a cura di), Aspekte der Raumplanung in Europa, 1990
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Böcker, Dagmar: "Maurer, Jakob", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.08.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/043069/2008-08-22/, consultato il 02.12.2020.