de fr it

Alexander M.Ostrowski

25.9.1893 Kiev, 20.11.1986 Lugano, cittadino russo, poi ted., dal 1950 di Basilea. Figlio di Markus, commerciante, e di Wera Raschewski. (1949) Maria Margareta Sachs, psicoanalista. Dopo la scuola di commercio, prese lezioni private dal matematico Dimitri Alexandrovich Grave a Kiev. Studiò poi matematica all'Univ. di Marburgo (1912-18) e, dopo un temporaneo internamento, a Gottinga (1918-20, dottorato nel 1920) e Amburgo (1920-23). Dal 1922 libero docente (a Gottinga dal 1923 al 1927), fu borsista della Fondazione Rockefeller presso le Univ. di Oxford, Cambridge ed Edimburgo (1925-26). Dal 1927 al 1958 fu professore ordinario all'Univ. di Basilea. Nelle sue ricerche si occupò di algebra, teoria dei numeri e di analisi reale, complessa e numerica. Durante l'internamento elaborò praticamente da solo la teoria della valutazione, mentre in seguito si occupò soprattutto di problemi numerici. Le sue Vorlesungen über Differential- und Integralrechnung (1945-54) e Solutions of Equations and Systems of Equations (1960) conobbero un'ampia diffusione. Ricevette tre dottorati h.c., tra cui quello del Politecnico fed. di Zurigo. La Fondazione A. M. Ostrowski, istituita a Lugano nel 1974, conferisce un premio per le migliori prestazioni nel campo della matematica.

Riferimenti bibliografici

  • Collected Mathematical Papers, 6 voll., 1983-1985
  • Acta Arithmetica, 51, 1988, 295-309 (con elenco delle op.)
  • Elemente der Mathematik, 43, 1988, 33-38
  • W. Gautschi, «Ostrowski and the Ostrowski Prize», in The Mathematical Intelligencer, 1988, fasc. 3, 32-34
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.9.1893 ✝︎ 20.11.1986