de fr it

BenediktFrei

12.10.1904 Diepoldsau, 3.1.1975 Mels, catt., di Diepoldsau. Figlio di Johann Georg, ricamatore a mano, e di Maria Sophie Spirig. (1935) Maria Rosa Jud, di Kaltbrunn. Dopo il liceo letterario a Sarnen e la formazione di docente di scuola secondaria a San Gallo, insegnò dapprima al proginnasio di Rebstein (1928-29) e poi alla scuola reale di Mels (1930-66). Fu il primo archeologo cant. di San Gallo (1966-70). Dal 1935 prese parte a scavi archeologici e frequentò corsi tenuti da Emil Vogt all'Univ. di Zurigo. Condusse scavi alla stazione preistorica del Montlingerberg (1951-54 e 1960), che gli permisero di fare luce sul collocamento cronologico della cultura di Luco-Meluno, sulla Mottata presso Ramosch, sul colle della chiesa a Scuol e sull'isola di Ufenau. Nel 1964 fu insignito del dottorato h.c. dell'Univ. di Zurigo per le ricerche sulla prima fase della cultura retica.

Riferimenti bibliografici

  • «Zur Datierung der Melauner Keramik», in RSAA, 15, 1954/1955, 129-173
  • «Der gallorömische Tempel auf der Ufenau im Zürichsee», in Provincialia, 1968, 299-316
  • «Die späte Bronzezeit im alpinen Raum», in UFAS, 3, 1971, 87-102
  • Rheintaler Köpfe, 2004, 157-169
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.10.1904 ✝︎ 3.1.1975

Suggerimento di citazione

Anna Steinhauser-Zimmermann, Regula: "Frei, Benedikt", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.01.2006(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/043152/2006-01-05/, consultato il 03.03.2021.