de fr it

Gorizia

L'arcidiocesi di G., nel Friuli, fu istituita da papa Benedetto XIV nel 1751 e comprendeva i territori austriaci del patriarcato di Aquileia, che contemporaneamente venne soppresso. Attraverso le diocesi suffraganee, che erano Pedena, Trieste, Trento e Como, parti dell'attuale cant. Ticino e della val Poschiavo passarono alla provincia ecclesiastica di G. Nel 1788 l'imperatore Giuseppe II trasferì la sede del metropolita a Lubiana. Como venne sottoposta all'arcidiocesi di Milano. La breve storia di questa prima fase dell'arcidiocesi fu segnata da Karl Michael von Attems (1711-1774), canonico del duomo di Basilea ad Arlesheim dal 1738 al 1749; durante il suo episcopato (1752-74) svolse un'intensa attività pastorale e dopo il sinodo del 1768 promosse ampie riforme in tutta la provincia ecclesiastica.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/6, 205-230
  • C. Bosshart-Pfluger, Das Basler Domkapitel von seiner Übersiedlung nach Arlesheim bis zur Säkularisation (1678-1803), 1983, 180-183
Link
Controllo di autorità
GND