de fr it

Unione cristiana delle giovani

L'Unione cristiana delle giovani (UCDG) è un'org. femminile ecumenica e intern., radicata nel movimento evangelico del Risveglio. In Svizzera i primi gruppi si formarono a partire dal 1875 nei cant. romandi e nel Giura bernese, sul modello inglese e nordamericano della Young Women's Christian Association (YWCA). Nel 1902 venne creato un comitato romando. Nel 1926 Madeleine Chenevière fondò l'UCDG sviz., con la speranza che vi aderissero anche gruppi della Svizzera ted. Lo scopo fu raggiunto nel 1931 grazie agli sforzi di Maria Merz-Lehmann; con la costituzione (1937) della federazione nazionale furono create le premesse per l'adesione al consiglio mondiale delle YWCA. Nella Svizzera franc. negli anni 1950-60 l'UCDG, dopo avere perso delle sezioni a causa dell'influenza di alcuni pastori rif., orientò il suo impegno verso le donne adulte (gruppi di lettura, offerte per vacanze, servizi di visite e centri di accoglienza per madri), mentre nella Sviz. ted. si continuò a potenziare il lavoro con le giovani. Nel 1998 l'org., che nel 2000 contava 8500 membri, si unì con l'Unione cristiana dei giovani, dando vita all'Ass. sviz. delle unioni delle giovani e dei giovani (Cevi).

Riferimenti bibliografici

  • Fondazione Gosteli, Worblaufen
  • C. Besson et al. (a cura di), Denn wir Frauen sind anders, 1996 (con bibl.)

Suggerimento di citazione

Brodbeck, Doris: "Unione cristiana delle giovani", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.03.2015(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/043363/2015-03-17/, consultato il 24.01.2021.