de fr it

GottfriedKinkel

11.7.1844 Poppelsdorf bei Bonn, 22.5.1891 Zurigo, cittadino ted., dal 1875 di Zurigo. Figlio di Gottfried (->) e di Johanna Mockel. Studiò a Zurigo, Heidelberg e Lipsia, conseguendo il dottorato in filologia classica. Libero docente al dip. di filologia classica (1867-91) e segr. (1879-81) dell'Univ. di Zurigo, nel 1870 venne eletto curatore onorario del Gabinetto delle stampe del Politecnico fed. di Zurigo, per cui stilò un catalogo degli artisti (1877-79). La sua raccolta di frammenti epici (Epicorum Graecorum fragmenta, 1877) è oggi considerata un'opera scientificamente valida, anche se di valore non straordinario. Nel 1871 non ottenne la cattedra di archeologia e filologia dell'Univ. di Zurigo perché osteggiato per motivi personali e politici.

Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.7.1844 ✝︎ 22.5.1891

Suggerimento di citazione

Hürlimann, Katja: "Kinkel, Gottfried", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 10.08.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/043467/2007-08-10/, consultato il 08.03.2021.