de fr it

CarlMeili

23.11.1871 Berna, 22.5.1919 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di un soldato franc. e di Bertha M., figlia di Theodor, di Ländikon (com. Weisslingen). Dopo la scuola secondaria compì studi artistici a Zurigo, Stoccarda e Monaco (1891-98). Tornato in Svizzera, lavorò come supplente alla scuola di arti applicate a Zurigo fino al 1899. Iniziò poi a realizzare rilievi di grandi dimensioni, in un primo tempo sotto la guida di Xaver Imfeld. Disegnò inoltre illustrazioni per le pubblicazioni del Club alpino sviz. L'importanza di M. per l'arte del rilievo sviz. risiede nell'unione tra rigore scientifico (topografico e geologico) e abilità artistica.

Riferimenti bibliografici

  • SKL, 4, 562
  • Alpina, 27, 1919, n. 7, 93
  • F. Gygax, Das topographische Relief in der Schweiz, 1937
  • E. Imhof, Bildhauer der Berge, 1981
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 23.11.1871 ✝︎ 22.5.1919

Suggerimento di citazione

Jud, Peter: "Meili, Carl", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.10.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/043540/2008-10-22/, consultato il 24.11.2020.