de fr it

Henri Alexandre deCatt

14.6.1725 Morges, 23.11.1795 Potsdam, rif., di Morges. Figlio di Henri, mercante, confettiere, e di Susanne Bouvier. (1762) Ulrike Kühn, figlia di un mercante berlinese, console di Prussia a San Pietroburgo. Compì i suoi studi di filosofia e di teol. a Losanna, Ginevra e Utrecht. Nel 1748, a Losanna, gli venne rifiutata la consacrazione. Dal 1750 fu precettore in Olanda e nel 1755 conobbe Federico II, che lo chiamò al suo servizio come lettore. Assunto l'incarico nel 1758, C. annotò quotidianamente, dal marzo dello stesso anno fino al luglio del 1760, un compendio delle sue conversazioni filosofiche, politiche e letterarie con il re. Dal 1760 fu membro dell'Acc. delle scienze di Berlino e divenne vicario del capitolo di SS. Pietro e Paolo a Halberstadt (dal 1770). Nel 1780 cadde in disgrazia. Nel 1789 venne nominato cantore di S. Sebastiano a Magdeburgo dal re Federico Guglielmo II.

Riferimenti bibliografici

  • W. Schüssler (a cura di), Friedrich der Grosse: Gespräche mit Catt, 1940
  • Livre du Recteur, 2, 432 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 14.6.1725 ✝︎ 23.11.1795