de fr it

JonasBoyve

13.6.1654 Travers, 12.12.1739 Fontaines (NE), rif., di Neuchâtel. Figlio di Abraham, pastore rif., e di Marie Favarger. 1) Esther Pury, figlia di Samuel, borgomastro; 2) Marie Droz, vedova del pastore Gauchat. Studiò a Berna (1669), a Losanna (1670) e a Ginevra (teol., 1672-74); nel 1675 fu consacrato pastore. Fu pastore supplente, poi pastore (1682) a Les Ponts-de-Martel, vicario del padre a Saint-Martin (1682-84) e poi suo successore (1684-1705); dal 1705 alla morte esercitò il ministero a Fontaines. Fu tesoriere (1683-87), segr. (1687-91), poi decano (1691, 1712) della circoscrizione ecclesiastica (classe) di Neuchâtel. Fu autore di una cronaca di Neuchâtel di notevole importanza, frutto di lunghe ricerche. Redatta tra il 1708, data della richiesta di autorizzazione alla consultazione degli archivi della città e del clero rif., e il 1727, l'opera non ricevette l'approvazione della città e del clero, che rifiutarono di finanziarla, impedendone così la pubblicazione. L'opera fu tuttavia pubblicata tra il 1854 e il 1861 da Gonzalve Petitpierre con il titolo Annales historiques du Comté de Neuchâtel et Valangin depuis Jules-César jusqu'en 1722.

Riferimenti bibliografici

  • C. Chatelain, «Annales de Boyve», in MN, 1882, 105-107
  • G. Borel-Girard, «J. Boyve et la Vénérable Classe», in MN, 1926, 49-53
  • Livre du Recteur, 2, 314
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.6.1654 ✝︎ 12.12.1739

Suggerimento di citazione

Volorio Perriard, Myriam: "Boyve, Jonas", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.02.2003(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/043610/2003-02-05/, consultato il 24.09.2021.