de fr it

ArthurAchard

29.10.1836 Ginevra, 19.2.1931 Plainpalais (oggi Ginevra), rif., di Ginevra. Figlio di Albert (->). (1872) Eliane Levat, cittadina franc., figlia di Philippe-Gustave, ingegnere. Dopo gli studi all'Ecole des mines di Parigi (1858-61), lavorò come chimico in una soc. carboniera dell'Aveyron (F), poi trovò un impiego presso una vetreria nell'est della Francia. Nel 1863 fece ritorno in Svizzera e rivolse la sua attenzione ai problemi energetici. Insegnò termodinamica all'Ecole spéciale di Losanna e si specializzò in idraulica. Tra il 1870 e il 1886 partecipò alla realizzazione di parecchie reti idriche (Petit-Saconnex, Vevey-Montreux, Nyon e Morges) e divenne un collaboratore di Théodore Turrettini. Dal 1883 al 1885 fu amministratore della soc. per la produzione di apparecchiature elettriche che aveva l'esclusività dei brevetti Edison in Svizzera. Deputato al Gran Consiglio ginevrino (1878-86), si adoperò perché venisse costruita la linea ferroviaria Ginevra-Annemasse (F). Dal 1886 al 1897 a Parigi, fu segr. di un consorzio formato dal Comptoir d'escompte di Ginevra per fornire alla Cina prodotti metallurgici. Fu autore di uno studio di economia finanziaria e di un trattato sulla fiscalità.

Riferimenti bibliografici

  • Livre du Recteur, 2, 4
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF