de fr it

PaulTraub

5.9.1839 Neuchâtel, 16.1.1882 Neuchâtel, probabilmente rif., dell'Assia. Figlio di Philippe, sarto, e di Justine L'Eplattenier. Celibe. Orologiaio e riparatore di orologi, fu agente di una ditta di esportazioni in Persia e in Siria (1860-64). Tra il 1864 e il 1873 soggiornò più volte in Egitto, esercitando diverse attività: commerciante di vini al Cairo (1865), membro dello Stato maggiore di Ferdinand de Lesseps per i lavori di costruzione del canale di Suez, cancelliere del consolato ted. (1866), impiegato in una compagnia di miniere di zolfo (1868) e insegnante di ted. al Politecnico del Cairo (1871). Insieme a Philippe Suchard studiò le tradizioni dell'Abissinia (1873). Dal 1876 compì un lungo soggiorno in America del sud (Buenos Aires, Ande, Amazzonia e Panama). Tra un viaggio e l'altro ritornò sempre a Neuchâtel.

Riferimenti bibliografici

  • Messager NE, 1883, 37-39
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.9.1839 ✝︎ 16.1.1882
Classificazione
Migrazione / Emigrazione

Suggerimento di citazione

Kern, Gilliane: "Traub, Paul", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.11.2012(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/043763/2012-11-05/, consultato il 16.01.2021.