de fr it

IdaBarell

7.10.1856 Winterthur, 19.2.1927 Basilea, rif., di Winterthur, Stetten (SH) e Basilea. Figlia di Rudolf Leuzinger, ispettore ferroviario. 1) (1876) Friedrich Eugen Studer (1896), tipografo; 2) (1896) Emil Christoph B. (->). Con il secondo marito visitò la piantagione di tè Opalgalla della F. Hoffmann-La Roche (Ceylon, oggi Sri Lanka) e le rappresentanze estere della ditta a San Pietroburgo e Yokohama. Dai suoi viaggi in India, a Ceylon, in Giappone e in Siberia trasse resoconti e ricerche etnografiche, alcuni dei quali dedicati al poema epico indiano Ramayana e alle usanze nipponiche. La sua notevole collezione di figure per il teatro wayang (Giava orientale) è custodita dal Museo storico di Berna.

Riferimenti bibliografici

  • Japanische Tempelfeiern und Volksfeste, 2 voll., 1923
  • Necrologio presso StABS
  • AA. VV., Deutschsprachige Schriftstellerinnen in der Schweiz, 1700-1945, 1994, 36, 208 (con elenco delle op. incompleto; figura anche sotto il nome di Ida Studer-Leuzinger)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.10.1856 ✝︎ 19.2.1927