de fr it

GeorgLeuch

16.4.1888 Berna, 9.8.1959 Losanna, rif., di Walzenhausen e Berna. Figlio di Samuel Rudolf Albert. (1913) Annie Reineck (->). Dopo la maturità a Berna, studiò diritto a Berlino, Berna e Ginevra, conseguendo il dottorato e il brevetto bernese di avvocato (1912). Cancelliere del tribunale commerciale bernese (1913-15), diresse l'ufficio giur. della Banca nazionale sviz. (1916) e fu cancelliere del tribunale d'appello bernese (1917-20) e giudice d'appello (1920-25). Giudice fed. (1925-54, pres. nel 1947-48), fece parte della seconda (1926-41) e della prima (dal 1947) Corte civile. Dopo l'entrata in vigore del Codice penale sviz., dal 1942 al 1946 presiedette la Corte di cassazione penale, divenendo così il padre riconosciuto della giustizia penale fed. Considerato anche uno specialista del processo civile, fu coredattore e commentatore del Codice di procedura civile bernese (1918) e redattore del nuovo Codice di procedura civile fed. (1957); partecipò pure alla preparazione della legge fed. sull'organizzazione giudiziaria. Nel 1947-52 presiedette la commissione di ricorso per i valori patrimoniali ted. confiscati e fece parte della commissione dei beni depredati. Venne inoltre interpellato durante procedimenti arbitrali intern. La sua notorietà non è dovuta unicamente alla sua attività di giudice, ma anche a quella di importante commentatore. Appassionato di alpinismo, presiedette le sezioni bernese e centrale (1923-25) del CAS, di cui divenne membro onorario.

Riferimenti bibliografici

  • NZZ, 17.12.1954
  • Schweizerische Juristenzeitung, 55, 1959, 267 sg.
  • A. Leuch, Erinnerungen an G. Leuch, 1961
  • 100 Jahre Akademischer Alpenclub Bern, 2005
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF