de fr it

EmoriUeki

14.2.1857 Tosa (Giappone), 23.1.1892 Tokio, cristiano. Figlio di Naoe, impiegato di cancelleria. Attratto fin dalla gioventù da grandi riformatori quali Fukuzawa Yukichi e Itagaki Taisuke, nel 1881 aiutò quest'ultimo a fondare il partito della libertà, la prima formazione politica del Giappone. Teorico, pubblicista, agitatore e tra i principali esponenti del movimento per la libertà e i diritti popolari, sostenne rivendicazioni sociali radicali come la riforma del sistema fam. e la parità dei diritti delle donne. Fece parte del primo parlamento giapponese (1890). La sua morte improvvisa fu forse dovuta ad avvelenamento. Degno di nota è il suo poema in 20 strofe sull'indipendenza sviz. (Die Schweizer Unabhängigkeit, 1887), in cui evocò Guglielmo Tell, Arnold von Melchtal e il sollevamento contro l'Austria, basandosi su fonti relative alla guerra d'indipendenza americana e forse anche sui primi tentativi di traduzione in giapponese del Guglielmo Tell di Friedrich Schiller negli anni 1880-90.

Riferimenti bibliografici

  • W. Schamoni, «Wilhelm Tell in der japanischen Provinz», in Asiatische Studien, 55, 2001, 27-35 (con traduzione in ted. del poema)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 14.2.1857 ✝︎ 23.1.1892

Suggerimento di citazione

Klopfenstein, Eduard: "Ueki, Emori", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 15.02.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/043942/2013-02-15/, consultato il 26.01.2021.