de fr it

ErnstEgli

17.1.1893 Vienna, 20.10.1974 Meilen, di Hittnau e Meilen. Figlio di Johann Jakob, ingegnere, e di Anna Michalek. (1914) Ella Schreiber. Dopo gli studi di architettura al Politecnico viennese (1912-18), lavorò presso l'atelier Theiss-Jaksch (1919) a Vienna, dove ebbe in seguito un proprio studio (fino al 1927). Dal 1924 al 1927 fu assistente di Clemens Holzmeister all'Acc. di belle arti di Vienna. Dal 1927 al 1940 fu architetto capo presso diversi ministeri turchi e allo stesso tempo direttore della facoltà di architettura dell'Acc. di belle arti di Istanbul. Esperto di urbanistica in Svizzera (1940-47), fu docente (dal 1942) e professore titolare (1947) di teoria e storia dell'urbanistica al Politecnico fed. di Zurigo (ETHZ). Dal 1947 al 1951 diresse la sezione di urbanistica del governo libanese a Beirut. Nuovamente docente all'ETHZ (1951-53), dal 1953 al 1956 ottenne un mandato dell'ONU presso l'Univ. di Ankara. Tornato in Svizzera nel 1956, insegnò all'ETHZ fino al 1963. L'importanza del suo contributo risiede nella creazione di una linea specifica di modernità nell'architettura kemalista e nei suoi lavori di urbanistica.

Riferimenti bibliografici

  • Architektenlex., 158 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.1.1893 ✝︎ 20.10.1974

Suggerimento di citazione

Böcker, Dagmar: "Egli, Ernst", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.08.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/043950/2004-08-26/, consultato il 02.12.2020.