de fr it

CharlesOdier

24.7.1886 Ginevra, 28.7.1954 Losanna, rif., di Ginevra. Figlio di Jaques Marc, commerciante di ferramenta, e di Anne Henriette Jeanne Marie Portner. 1) Hélène Renata Mechling, figlia di Emile, farmacista; 2) (1921) Hélène Edmée Galissard de Marignac, figlia di François, medico (divorzio); 3) Ilsée Loebel, figlia di Charles-Edouard. Studiò medicina a Ginevra e compì soggiorni a Parigi e Vienna, conseguendo il dottorato a Ginevra nel 1911. In seguito svolse alcuni stage (1912-13) e si specializzò in psichiatria alla clinica di Bel-Air a Ginevra, a Villejuif e alla clinica di La Salpêtrière a Parigi. Ritornato a Ginevra nel 1918, lavorò come medico generalista. Dopo una formazione in psicoanalisi nei Paesi Bassi e a Berlino (con Franz Alexander), dal 1929 a Parigi si dedicò esclusivamente a questa disciplina. Nel 1939 tornò nella Svizzera franc., dove fu uno dei primi a esercitare la professione di psicoanalista. Le sue importanti opere contribuirono a divulgare il pensiero psicoanalitico, soprattutto in Francia. Fu vicepres. (1931-33) e pres. (1938) della Soc. psicoanalitica di Parigi.

Riferimenti bibliografici

  • L'angoscia e il pensiero magico, 1975 (franc. 1948)
  • J.-A. Flammer, «C. Odier (1886-1954)», in Portraits de psychiatres romands, a cura di C. Müller, 1995, 103-157
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.7.1886 ✝︎ 28.7.1954