de fr it

Globi

Il personaggio di Globi, protagonista di libri per l'infanzia, fu creato a scopi pubblicitari nel 1932, in occasione del 25esimo anniversario della catena di grandi magazzini Globus. Caratteristica del monello dall'aspetto di un pappagallo azzurro sono i suoi pantaloni a quadri e il basco. Questo personaggio dei fumetti fu ideato dal capo dell'ufficio pubblicità del Globus, Ignatius Karl Schiele, il quale promosse anche la nascita della casa editrice omonima (1944). Nelle sue prime apparizioni pubbliche Globi si presentava come immagine pubblicitaria in grandezza superiore al naturale. Nel 1935 uscì il primo libro sotto forma di storia illustrata (Globis Weltreise). Il disegnatore era Robert Lips (sostituito in seguito da Werner Büchi, Peter Heinzer e, dal 1997, anche da Heiri Schmid), mentre i testi, a partire dal secondo volume, furono scritti da Alfred Bruggmann (più tardi da Jakob Stäheli, Robert Bruggmann e, dal 1968, da Guido Strebel). Dal 1938 i libri di Globi furono pubblicati in versi, stagionalmente, sotto forma di libri di lettura, illustrati, o album da colorare. Dal 1935 al 1970 apparve il mensile per ragazzi Der Globi, con racconti, istruzioni per lavori di bricolage e indovinelli. Nel Club di Globi, fondato nel 1936, migliaia di bambini negli anni 1930-50 dimostrarono la loro simpatia per questo personaggio. Nella Svizzera occidentale e nel Ticino il fenomeno non ebbe invece grande successo. Nel 1988 Anne Christiansen creò il corrispondente femminile di Globi, Globine (un libro all'anno). Se negli anni 1940-60 alcuni critici avevano visto in Globi un fanfarone irrispettoso in odore di letteratura dozzinale, nel decennio 1980-90 gli vennero rivolte accuse di razzismo e sciovinismo. Alla fine del decennio 1990-2000 è stata stigmatizzata l'eccessiva commercializzazione del personaggio. Nel 2000 è apparso il volume 69 di Globi, Globi im Märchenreich (in media 100'000 copie vendute per volume); nel 2005 è stato pubblicato il volume 73, Globi beim Roten Kreuz. I libri vengono venduti fra l'altro in Brasile, Stati Uniti, Francia, Germania, Austria, Norvegia, Finlandia e Svezia. Il personaggio dei fumetti più famoso della Svizzera ted. viene ormai messo in commercio anche sotto forma di audiocassette, videogiochi, burattini e calendari. Il primo lungometraggio, realizzato in occasione del 70esimo compleanno di Globi, è apparso nei cinema nel 2003 in una produzione svizzeroted.

Riferimenti bibliografici

  • W. Roth, Globi, 1992
  • Globi und seine Zeit, cat. mostra Winterthur, 2003
  • W. Bellwald, Globi - ein Freund fürs Leben, 2003