de fr it

Fauche

Fam. di Neuchâtel, menz. per la prima volta nel 1432 con i fratelli Jean, Jaquet e Pierre. Solo Jaquet ebbe dei discendenti; tra questi, Abraham ottenne nel 1667 la cittadinanza di Neuchâtel. A quell'epoca i F. furono sarti, farmacisti, bottai o guardaboschi; nel XVIII sec. vi furono tra i suoi membri anche ufficiali, commercianti e banchieri. Sette F. prestarono servizio nel reggimento de Meuron. Diversi figli e generi di Samuel (->), tipografo, padre di 15 figli, furono tipografi o librai, come Jonas, che si specializzò nel commercio di libri clandestini prima di emigrare negli Stati Uniti, Abraham Louis (->) e Pierre François, libraio ad Amburgo. Nel 1786 Jérémie Witel, socio dal 1782 al 1785 di suo cognato Jonas F., fondò una propria tipografia a Les Verrières. La fam. è attestata anche in Inghilterra, in Scozia e in Russia, mentre il ramo di Neuchâtel è estinto.

Riferimenti bibliografici

  • A. Fauche, Famille Fauche, ms., 1982 (presso BPUN)
  • M. Schlup (a cura di), La Société typographique de Neuchâtel (1769-1789), 2002, 67-80, 131-141