de fr it

Hans vonGunten

20.8.1930 Berna,25.1.2015 Zollikon, rif., di Sigriswil. Figlio di Hans, ingegnere civile, e di Berta Wehrli. (1957) Jacqueline Renée Banderet, figlia di William. Dal 1950 studiò ingegneria edile e fu assistente al Politecnico fed. di Zurigo, ottenendo il dottorato nel 1960. Lavorò nello studio di ingegneria Uehlinger & Walder a Berna (1960-68), diventandone socio nel 1962. Professore di statica edilizia e costruzione (dip. di architettura, 1966-95) e rettore (1983-95) al Politecnico fed. di Zurigo, fu inoltre segr. generale (1967-79) e pres. (1985-93) dell'Ass. intern. dei ponti e delle strutture, e pres. del Consiglio d'onore della Soc. sviz. degli ingegneri e degli architetti (1982-95). Sulla base della sua esperienza di ingegnere, promosse la formazione delle professioni tecniche a livello acc. Come rettore, nell'ambito delle riforme scolastiche si impegnò per promuovere la specificità del Politecnico in un ambito intern. sempre più interdisciplinare.

Riferimenti bibliografici

  • P. Jenny et al. (a cura di), Strukturen im Umbruch: zum 60. Geburtstag von H. von Gunten, 1990
  • Schweizer Ingenieur und Architekt, 1995, n. 40, 902-904
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.8.1930 ✝︎ 25.1.2015

Suggerimento di citazione

Meyer, Bruno: "Gunten, Hans von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 26.09.2017(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044223/2017-09-26/, consultato il 01.03.2021.