de fr it

Wilhelm CasparEscher

9.4.1859 Zurigo, 17.11.1929 Zurigo, rif., di Zurigo. Figlio di Hans Kaspar, banchiere, e di Louise Bodmer. (1894) Emma Lina, figlia di Carl Abegg. Dopo la scuola cant. a Trogen (1872-76) fece un apprendistato bancario a Zurigo, perfezionandosi in seguito a Lione, Parigi, Londra e Genova. Fu membro della direzione della Banca fed. a San Gallo e Zurigo (1890-1900) e membro della direzione del Credito Svizzero (1900-16), di cui fu anche vicepres. (1916-25) e pres. (1925-29) del consiglio di amministrazione. Fece parte del consiglio di banca della Banca nazionale sviz. (1926-29). Sedette tra l'altro nei consigli di amministrazione della Nestlé and Anglo-Swiss Condensed Milk Co, della Compagnia sviz. di riassicurazione, della Georg Fischer AG e della Elektrobank. Insieme alla moglie sostenne l'Univ. di Zurigo, la Biblioteca centrale e diverse istituzioni artistiche e sociali. L'Univ. di Monaco di Baviera gli conferì il titolo di cittadino onorario, mentre l'Univ. di Tubinga il dottorato h.c. in scienze politiche (1923).

Riferimenti bibliografici

  • W. C. Escher, s.d.
  • NZZ, 1929, n. 2238; 1929, n. 2255
  • W. A. Jöhr, Schweizerische Kreditanstalt 1856-1956, 1956
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.4.1859 ✝︎ 17.11.1929
Classificazione
Economia e mestieri