de fr it

MaagDr. R. Maag

Manifesto pubblicitario per prodotti chimici contro i parassiti di alcune piante, realizzato nel 1941 da Willi Günthart (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
Manifesto pubblicitario per prodotti chimici contro i parassiti di alcune piante, realizzato nel 1941 da Willi Günthart (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).

Nel 1844 Rudolf Maag avviò a Dielsdorf la fabbricazione di tessuti di lino blu indaco e di concimi a base di farina di ossa. Suo figlio Rudolf, chimico, entrò nel 1865 nell'azienda, producendo coloranti chimici che esportò fino in Inghilterra. Dal 1878 fabbricò ulteriori tipi di fertilizzanti e nel 1895 sviluppò un primo fitofarmaco. Nel 1919 suo figlio, anch'egli Rudolf, dottore in scienze e ingegnere chimico del Politecnico fed. di Zurigo, rilevò l'azienda. Ai sette operai iniziali affiancò biologi, specialisti della frutticoltura e dell'orticoltura e sviluppò nuovi prodotti insetticidi e fitosanitari, dal 1950 anche prodotti per la protezione del legno. Negli anni 1920-30 realizzò irrorazioni di orticolture e polverizzazioni aeree di boschi. La produzione, la ricerca e l'esportazione furono ampliate; dal 1936 fu pubblicata una rivista aziendale. Dal 1945 la ditta assunse il nome Dr. R. Maag. Dopo la morte di Rudolf (1960), Willi Günthart-Maag, suo genero, ed Ernst Günthart proseguirono la gestione dell'azienda, che venne rilevata successivamente dalla Hoffmann-La Roche (1970), dalla Ciba-Geigy (1990), dalla Novartis (1996) e infine, nel 2000, dal gruppo agroindustriale Syngenta, che la trasformò in una linea di vendita (Maag Agro).

Riferimenti bibliografici

  • 150 Jahre Maag, 1994