de fr it

FerdinandImseng

probabilmente nel 1845 a Saas-Fee, 8.8.1881 in un incidente nella parete est del Monte Rosa, catt., di Saas-Fee. Figlio di Johann Josef e di Josepha Zurbriggen. Celibe. Grazie alla caccia al camoscio divenne guida alpina già in giovanissima età, inizialmente senza successo. A 20 anni emigrò a Macugnaga (Piemonte), dove lavorò nelle miniere d'oro. Nel 1872 riuscì, insieme ad alcuni alpinisti britannici, la prima scalata della temuta parete est del Monte Rosa, partendo da Macugnaga e raggiungendo la Punta Dufour. Da allora fu una delle guide alpine più richieste. Con alpinisti quali William Martin Conway, Frank Passingham, William Penhall, Albert Frederick Mummery e Damiano Marinelli scalò per la prima volta importanti cime e massicci come il Monte Rosa e il Nordend (1876), lo Zinal Rothorn (dalla parete ovest, 1878), il Weisshorn (da Zinal, 1879), il Cervino (dallo Zmuttgrat, 1879) e il Dent d'Hérens (dalla cresta nordoccidentale, 1881).

Riferimenti bibliografici

  • The Alpine Journal, 7, 1874/76, 106
  • C. Egger, Pioniere der Alpen, 1945, 282-292
  • H. de Segogne, J. Couzy (a cura di), Les Alpinistes célèbres, 1956, 96 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ probabilmente nel 1845 ✝︎ 8.8.1881
Classificazione
Sport / Alpinismo