de fr it

MatthiasZurbriggen

15.5.1856 Saas-Fee, 21.6.1917 Ginevra, catt., di Saas-Fee. Figlio di Lorenz, calzolaio e, dal 1858, minatore a Macugnaga (Piemonte), e di Veronika Andenmatten. Ursula Schranz. A 13 anni lasciò la fam. e si mantenne svolgendo ogni sorta di lavori in Italia, Svizzera, Francia e Algeria. A 25 anni fece ritorno e divenne guida alpina. Nel 1886 aprì una nuova via nella parete est del Monte Rosa. Specialista del ghiaccio e della roccia, divenne famoso per le sue spedizioni, tra cui la prima ascensione del Pioneer Peak (6890 m) nel Karakorum (Himalaya), diverse prime scalate in Nuova Zelanda (1894-95) e nel 1896-97 la prima ascensione dell'Aconcagua nelle Ande. Compì altre scalate nel Karakorum (1899) e nel Tien Shan (Asia) con il principe Scipione Borghese (1900); nel 1902 partecipò alla terza spedizione nell'Himalaya. Nel 1907 abbandonò l'alpinismo. Depresso, ridotto alla solitudine e povero, mise fine ai suoi giorni.

Riferimenti bibliografici

  • Dalle Alpi alle Ande, 2001 (inglese 1899)
  • C. Egger, Pioniere der Alpen, 1946, 354-360
  • E. Douglas, Bergsteiger, 2012, 208 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.5.1856 ✝︎ 21.6.1917
Classificazione
Sport / Alpinismo

Suggerimento di citazione

Truffer, Bernard: "Zurbriggen, Matthias", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044261/2014-02-24/, consultato il 21.10.2020.