de fr it

PeterHeintz

Peter Heintz, fotografato poco prima della morte nel 1983 (Archiv der Universität Zürich).
Peter Heintz, fotografato poco prima della morte nel 1983 (Archiv der Universität Zürich).

6.11.1920 Davos, 15.3.1983 Zurigo, riformato, di Davos e Strasburgo. Figlio di Joos Heintz, libraio, e di Alice nata Weber. Suzanne Friedrich. Peter Heintz studiò economia politica e sociologia all'Università di Zurigo (1939-1943), conseguendo il dottorato in economia pubblica (1943). Fu assistente presso il seminario di sociologia dell'Università di Colonia (1950-1951), dove ottenne l'abilitazione con René König. Esperto dell'Unesco in Costa Rica, Colombia e Cile dal 1956, fu incaricato della riorganizzazione dell'insegnamento e della ricerca sociologica. Nel 1958 venne nominato professore alla facoltà latino-americana di sociologia a Santiago del Cile, che diresse dal 1960 al 1965. Fu inoltre professore ordinario di sociologia e direttore dell'istituto di sociologia dell'Università di Zurigo (1966-1983). Dal 1972 al 1983 fu membro della Commissione svizzera per l'Unesco. Sviluppò una teoria della società mondiale prendendo come punto di partenza la tensione tra conservazione e legittimazione delle strutture di potere e i processi di differenziazione che ne derivano.

Riferimenti bibliografici

  • Heintz, Peter (a cura di): A Macrosociological Theory of Societal Systems. With special Reference to the International System, 2 voll., 1972.
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.11.1920 ✝︎ 15.3.1983

Suggerimento di citazione

Markus Zürcher: "Heintz, Peter", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 30.11.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044347/2021-11-30/, consultato il 25.05.2022.