de fr it

ArthurImer

5.2.1845 La Neuveville, 8.5.1902 Prilly, rif., di La Neuveville. Figlio di Napoléon Henri e di Elise Henry. Laura Cuno, di Soest (Vestfalia). Seguì una formazione di indirizzo classico a Neuchâtel, poi compì studi di teol., che interruppe per dedicarsi alle scienze morali e alla letteratura. Verso il 1870 aprì in rue de Bourg a Losanna una libreria che gestì dal 1878 al 1883 con un socio sotto la ragione sociale A. Imer e Fritz Payot. Divenuto editore, pubblicò opere letterarie, in particolare una raccolta di poesie della Svizzera franc. (Chants du Pays, 1883, 19043) e, dal 1886, una collana di strenne letterarie annuali, Au Foyer romand.

Riferimenti bibliografici

  • S. Corsini (a cura di), Le livre à Lausanne, 1993, 326
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.2.1845 ✝︎ 8.5.1902
Classificazione
Economia e mestieri