de fr it

IsaacHignou

Ritratto dello stampatore losannese; olio su tela, datato 1810, realizzato da Benjamin Bolomey (Musée historique de Lausanne).
Ritratto dello stampatore losannese; olio su tela, datato 1810, realizzato da Benjamin Bolomey (Musée historique de Lausanne).

22.10.1742 Criquetot-l'Esneval (Normandia), 15.11.1814 Losanna, rif., di una fam. di rifugiati di La Trinité-du-Mont (Normandia). Figlio di Jacob, dal 1747 residente a Losanna, e di Suzanne Boivin. 1) Marie Susanne Campart, figlia di Jean, di una fam. di rifugiati; 2) Suzanne Lenoir, figlia di Jean, di Château-d'Œx; 3) Jeanne Elisabeth Girardet, figlia di Pierre-André, di Prilly. Dopo aver lavorato come compositore presso gli stampatori François Grasset e Abraham-Louis Tarin, verso il 1780 si mise in proprio. Passata al figlio Jean Jacob Adam e all'abiatico Constantin, l'impresa restò di proprietà della fam. fino all'inizio del XX sec. Patriota e liberale, firmò con suo figlio la petizione del 4.1.1798 e divenne lo stampatore ufficiale del Piccolo Consiglio vodese. Per i tipi della tipografia uscì anche L'Ami de la vérité (1822-23), ribattezzato Nouvelliste vaudois nel 1824. H. fu il primo editore del Vathek di William Beckford (1787). Nel 1836 il suo successore inaugurò la Bibliothèque populaire à un batz. Il suo gabinetto letterario, situato in rue de Bourg a Losanna, era specializzato in opere in lingua inglese.

Riferimenti bibliografici

  • S. Corsini (a cura di), Le livre à Lausanne, 1993, 53, 55, 76, 173 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 22.10.1742 ✝︎ 15.11.1814
Classificazione
Economia e mestieri