de fr it

Jean-HenriJeheber

8.5.1866 Lipsia, 13.8.1931 Hohfluh (com. Hasliberg), prot., originario della Germania, cittadino di Plainpalais (oggi com. Ginevra) dal 1893. Anita Schwarz, di Amburgo. Pastore prot., si stabilì a Ginevra nel 1890. Nello stesso anno divenne socio della Librairie protestante di Emile Beroud, che riprese alla morte di quest'ultimo (1892) con la ragione sociale J.-H. Jeheber, trasformata poi in Librairie évangélique de Genève (1899) e in Librairie générale et édition (1918). Nel 1925 fondò assieme al figlio Jean Horace (1907-1984) la SA Librairie et Edition J.-H. Jeheber, ripresa alla morte di J. dallo stesso Jean Horace e dal fratello Walter Henri (1893-1954). La soc. fu sciolta nel 1957. La Librairie Descombes, fondata nel 1943 (Nouvelle Librairie Descombes dal 2003), ne recuperò i beni.

Riferimenti bibliografici

  • Registri del commercio, dello stato civile e degli stranieri presso AEG
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.5.1866 ✝︎ 13.8.1931
Classificazione
Economia e mestieri