de fr it

Säuberlin & Pfeiffer

Etichetta di imballaggio realizzata attorno al 1910, raffigurata in un opuscolo per i 75 anni dell'impresa (Musée historique de Vevey).
Etichetta di imballaggio realizzata attorno al 1910, raffigurata in un opuscolo per i 75 anni dell'impresa (Musée historique de Vevey). […]

Fondata nel 1896 a Vevey da Albert Säuberlin e Georges Pfeiffer, l'azienda si dedicò sin dall'inizio all'edizione di libri e alla stampa di carta da imballaggio, in particolare per le confezioni di cioccolato. Divenuta soc. anonima nel 1912, acquisì rapidamente una clientela intern. Nel 1917 fu creata la Säuberlin & Pfeiffer Editions Suisses, che divenne indipendente nel 1925. Dalla seconda guerra mondiale l'impresa rinunciò alla diversificazione e concentrò le proprie attività. Grazie all'automazione della fabbricazione di cartonaggi, negli anni 1960-70 si affermò come azienda leader del settore. Tra il 1974 e il 1982 la soc. rilevò gradualmente la casa editrice Klausfelder (Messager boiteux e Feuille d'Avis de Vevey) e nel 1984 acquisì le edizioni Novos, note in particolare per i loro calendari. Nel 2002 la ditta fu acquistata dal gruppo franc. Autajon. Nel 1915-16 occupava 400 dipendenti, nel 2002 ancora 140. La sede della Säuberlin & Pfeiffer SA nel 2005 è stata trasferita da Vevey a Châtel-Saint-Denis.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo Jeanne-Henriette Pfeiffer-Monnerat presso ACV
  • Säuberlin & Pfeiffer, 1996