de fr it

AndréAmstutz

12.11.1901 Bombay, 6.3.1981 Pregny-Chambésy, rif., di Sigriswil. Figlio di Jakob Arnold, commerciante, e di Emma Johanna Koetschet. Marie Allain, vedova Dupont, cittadina franc. Studiò chimica e mineralogia a Ginevra, conseguendo il dottorato nel 1925. Lavorò come geologo minerario in Africa e, dal 1940 al 1945, come econometrista. Dopo la guerra visse di rendita, dedicandosi allo studio della geologia alpina, scienza alla quale si era già accostato negli anni '30, sotto l'influsso di Emile Argand; studiò in particolare le valli d'Aosta e Ossola e realizzò una carta della valle di Cogne. Nel 1951 coniò il termine subduzione, poi adottato a livello intern., per designare lo sprofondamento della litosfera in profondità (tettonica a zolle). Ispirandosi alla teoria delle correnti sottocrostali, formulata da Alfred Rittmann per spiegare la presenza dei vulcani e delle zone sismiche intorno al Pacifico, fu tra i primi a suggerire la possibilità che meccanismi analoghi avessero avuto un ruolo importante nella formazione delle Alpi.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., «Subduction», in Geological Society of America Bulletin, 81, 1970, 3431 sg.
  • Archives des Sciences, 35, 1982, 101-107 (con bibl.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 12.11.1901 ✝︎ 6.3.1981