de fr it

EduardKellenberger

15.5.1920 Berna, 13.12.2004 Basilea, rif., di Rehetobel. Figlio di Eduard, economista, e di Elisabeth Kirchhofer. 1) Marguerite Gujer; 2) Cornelia van der Kamp. Dopo aver studiato fisica al Politecnico fed. di Zurigo, conseguì il dottorato in scienze fisiche a Ginevra (1953), dove fu allievo di Jean Weigle. Responsabile del laboratorio del centro di microscopia elettronica (1952), fu professore straordinario (1958) e ordinario (1961-70) di biofisica all'Univ. di Ginevra, dove nel 1962 creò il primo ist. di biologia molecolare della Svizzera (il terzo in Europa). Professore invitato all'Ist. di tecnologia della California a Pasadena (1960-61), fu cofondatore e ordinario di microbiologia al Biocentro di Basilea (1970-90). Contribuì allo sviluppo di un microscopio elettronico di fabbricazione sviz. con cui studiò in particolare il nucleo dei batteri e l'assemblaggio dei batteriofagi. Membro fondatore e di comitato (1968-73) dell'Org. europea di biologia molecolare, fece parte del consiglio di fondazione dell'Ist. di ricerche per la pace a Ginevra. Venne insignito del premio Marcel Benoist nel 1966.

Riferimenti bibliografici

  • M. Stuber, S. Kraut, Der Marcel Benoist-Preis 1920-1995, 1995, 196
  • Micron, 32, 2001, 1-4
  • Nature , 433, 2005, 817
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.5.1920 ✝︎ 13.12.2004