de fr it

Hans J.Moor

11.6.1933 Zurigo, 25.1.2009 Bassersdorf, catt., di Basilea e Vordemwald. Figlio di Paul (->). (1960) Paulina Marthaler. Dopo studi di scienze naturali al Politecnico fed. di Zurigo (1952-56), fu assistente di Albert Frey-Wyssling, conseguì il dottorato in scienze naturali (1958) e si abilitò con una ricerca sulle ultrastrutture biologiche (1964). Fu professore assistente di biologia molecolare (1967) e professore straordinario (1970) e ordinario (1973-96) di biologia cellulare. Insieme a Kurt Mühlethaler contribuì in modo significativo allo studio delle strutture cellulari per mezzo della microscopia elettronica, sviluppando una nuova tecnica di preparazione, la fissazione per sublimazione del ghiaccio superficiale (freeze-etching), un metodo in seguito applicato in tutto il mondo. La sua opera della maturità Bio-Logik (1999) presenta la realtà materiale, biologica, sociale e spirituale in una visione sintetica. Nel 1967 fu insignito del premio Marcel Benoist.

Riferimenti bibliografici

  • J. R. Günter (a cura di), History of Electron Microscopy in Switzerland, 1990
  • M. Stuber, S. Kraut, Der Marcel Benoist-Preis 1920-1995, 1995, 97 sg., 198
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.6.1933 ✝︎ 25.1.2009