de fr it

AlfredHässig

8.4.1921 Wallisellen, 14.11.1999 Berna, rif., di Wallisellen. Figlio di Alfred, rappresentante di commercio, e di Rosina Basler. Paula Kaarina Siro, di Helsinki. Sostenne gli esami di Stato in medicina (1945) a Zurigo, dove conseguì il dottorato (1948). Dopo aver lavorato come assistente ad Aarau e Zurigo, fu attivo presso il Servizio di trasfusione del sangue della Croce Rossa sviz. a Berna: dal 1949 al 1955 diresse il servizio di sierologia e dal 1955 al 1986 il laboratorio centrale, che trasformò in un organismo di rilevanza intern. (1955-86). Fu libero docente (1961) e professore straordinario (1966) di patologia immunologica, trasfusione e sierologia forense all'Univ. di Berna. Dal 1982 al 1984 presiedette la Soc. intern. di trasfusione sanguigna; fu inoltre esperto presso il Consiglio d'Europa e l'Org. mondiale della sanità. Nel 1999 venne riconosciuto colpevole in ultima istanza di aver autorizzato nel 1985-86 la distribuzione di emopreparati non previamente sottoposti a test dell'HIV (virus dell'Aids), nonostante il rischio di contrarre l'infezione fosse noto. Nel 1962 ricevette il premio Marcel Benoist per l'opera svolta in seno al Servizio di trasfusione del sangue.

Riferimenti bibliografici

  • M. Stuber, S. Kraut, Der Marcel Benoist-Preis 1920-1995, 1995, 192
  • Der Bund, 1.12.1999
  • NZZ, 30.3.2000
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.4.1921 ✝︎ 14.11.1999