de fr it

FritzMedicus

23.4.1876 Stadtlauringen (Baviera), 12.1.1956 Zurigo, luterano, dal 1935 di Zurigo. Figlio di Joseph, farmacista, e di Anna Röhrig. Clara Frey. Studiò filosofia a Jena, conseguendo il dottorato nel 1898 e l'abilitazione ad Halle (1901). Dal 1911 al 1946 fu professore di filosofia e pedagogia al Politecnico fed. di Zurigo, contribuendo in misura decisiva alla rinascita dell'interesse per la filosofia di Johann Gottlieb Fichte attraverso diversi studi e l'edizione in sei volumi dei suoi scritti (1908-12). Colpito dagli sviluppi politici in Europa, si dedicò a temi filosofico-sociali o inerenti alla filosofia dello Stato, battendosi per una riflessione critica sulle responsabilità nei confronti dell'Umanesimo. In seguito si occupò di questioni di filosofia religiosa e della filosofia della libertà di Friedrich Wilhelm Joseph von Schelling.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ETH-BIB
  • Natur und Geist, 1946
  • NZZ, 1956, n. 131
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 23.4.1876 ✝︎ 12.1.1956

Suggerimento di citazione

A. Schmid, Peter: "Medicus, Fritz", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 23.11.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044510/2007-11-23/, consultato il 27.11.2020.