de fr it

LeniNeuenschwander

9.7.1909 (Martha Helene) Oberdiessbach, 5.11.2000 Oberdiessbach, rif., di Höfen. Figlia di Christian Gottfried, commerciante, e di Susanna Katharina Zysset. Nubile. Studiò musica a Losanna poi, dal 1932 al 1937, a Milano (presso Salvatore Salvati), Berlino, Salisburgo, Amsterdam (con d'Aaltje Noordewier-Reddingius) e Parigi. Intraprese una carriera di solista. Fu in particolare soprano del quartetto vocale Salvati, che diresse dopo la morte del suo fondatore. Visse a Mannheim, dove insegnò presso la scuola univ. di musica (1951-78). Fu la prima a organizzare in Europa concorsi intern. riservati a compositrici, quali la prima edizione del concorso del Lyceum Club a Basilea (1950) e il Concorso intern. per compositrici Gedok a Mannheim (dal 1961). Fu autrice di un importante testo sul ruolo della donna nella musica (Die Frau in der Musik, 1989). Nel 1939 vinse il Concorso intern. di musica di Ginevra; nel 1951 fu insignita del titolo di ufficiale dell'ordine delle Palme acc.

Riferimenti bibliografici

  • SML, 278 sg.
  • A. I. Cohen, International Encyclopedia of Women Composers, 1981
  • P. Suter, Sängerlexikon, 1989, 301-303
  • B. Hötz, «"Singen ist das Fundament zur Musik in allen Dingen": Der Sängerin L. Neuenschwander zum 85. Geburtstag», in Viva Voce, 37, 1996, 4-6
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 9.7.1909 ✝︎ 5.11.2000

Suggerimento di citazione

Minder-Jeanneret, Irène: "Neuenschwander, Leni", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.06.2008(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044521/2008-06-25/, consultato il 02.12.2020.