de fr it

OttoOberholzer

11.12.1919 Zurigo, 10.10.1986 Kiel, catt., di Herrliberg. Figlio di Otto, commerciante, e di Clementine Bregenzer. 1) (1945) Ursula Haug, infermiera, figlia di Fritz, fabbricante; 2) (1973) Inge Hass, libraia, figlia di James Lorenz, commerciante. Studiò germanistica a Zurigo, conseguendo il dottorato in lettere nel 1945. Lettore di ted. all'Univ. di Lund nella Svezia meridionale (1945-49), fu poi redattore delle pagine culturali del Neues Winterthurer Tagblatt (1951-56). Libero docente all'Univ. di Zurigo (dal 1955), insegnò presso la scuola cant. di Winterthur dal 1956 al 1968 e in seguito divenne professore ordinario di letterature scandinave moderne a Kiel (dal 1968). Primo professore di scandinavistica in Germania, contribuì a farne una disciplina riconosciuta; fondò tra l'altro la rivista Skandinavistik. Mediatore impegnato della vita culturale scandinava, fu inoltre attivo quale traduttore, in particolare delle opere di Pär Lagerkvist, per cui fu più volte premiato.

Riferimenti bibliografici

  • Pär Lagerkvist: Studien zu seiner Prosa und seinen Dramen, 1958
  • NDB, 19, 387 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.12.1919 ✝︎ 10.10.1986