de fr it

PaolitoSomazzi

4.7.1873 Montevideo, 29.3.1914 Rivera (oggi com. Monteceneri, per un incidente automobilistico), libero pensatore, di Barbengo (oggi com. Lugano). Figlio di Gaudenzio, impresario costruttore, e di Annetta Ceresola. Celibe. Dopo la scuola tecnica superiore di Winterthur, lavorò a Lugano nell'impresa paterna. Architetto indipendente, dal 1899 realizzò case d'appartamenti e ville, ma si distinse in particolare nella progettazione di grandi alberghi. A Lugano costruì il Bristol (1902), ampliò e rimodernò il du Parc et Beau-Séjour (1902-06), il Meister (1902-06), lo Splendide (1903) e il Continental (1906-12), razionalizzando le piante e adeguando il linguaggio architettonico alle nuove grandi volumetrie. Costruì poi i Grand Hôtel di Brissago (1906-08) e Rimini (1906-08), dove realizzò anche la Cassa di risparmio. Consigliere com. liberale di Lugano, fu tra i fondatori della Soc. ticinese di cremazione.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo di disegni presso AdM
  • Architektenlex., 500
  • Lugano Hotels, cat. mostra Lugano, 1998
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.7.1873 ✝︎ 29.3.1914

Suggerimento di citazione

Riccardo Bergossi: "Somazzi, Paolito", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 18.03.2011. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044550/2011-03-18/, consultato il 08.08.2022.