de fr it

SalyHermann

12.2.1898 Zurigo, 27.2.1993 Sydney, isr., di Zurigo, cittadino australiano (1943). Figlio di Israel Hermann Yakubowitsch, negoziante di tessuti. 1) Hannah Magnus; 2) Paule Briand; 3) Wanda Williams. Si formò alla scuola di arti applicate e alla scuola di arte drammatica di Zurigo, dove seguì i corsi di Max Reinhardt. Tra il 1918 al 1920 espose con successo al Kunsthaus, poi si dedicò al commercio di tappeti e oggetti d'arte, attività che lo portò a viaggiare molto. Nel 1937 l'antisemitismo, la crisi economica e il desiderio di dipingere lo convinsero a emigrare in Australia, dove viveva la madre. A Sydney (1938) fu subito considerato un artista d'avanguardia, portatore dei principi della pittura moderna. Nel 1945 divenne pittore ufficiale di guerra, incarico che gli valse progressivamente un generale riconoscimento. Dagli anni 1960-70 il suo realismo poetico, improntato alla pittura franc. del XIX sec., e la sua predilizione per la raffigurazione dei quartieri popolari di Sydney lo allontanarono dall'influsso delle correnti artistiche contemporanee occidentali. Nel 1971 fu insignito del titolo di ufficiale dell'ordine dell'Impero britannico.

Riferimenti bibliografici

  • S. Herman, cat. mostra Sydney, 1981
  • Swiss Artists in Australia 1777-1991, cat. mostra Sydney, 1991
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Sali Herman
Dati biografici ∗︎ 12.2.1898 ✝︎ 27.2.1993