de fr it

Jean Henri SamuelFormey

31.5.1711 Berlino, 8.3.1797 Berlino, rif., di Dompierre-sur-Morvre (Champagne). Figlio di Jean, rifugiato ugonotto. 1) (1734) Suzanne Bonnafous; 2) (1744) Elizabeth Camont d'Ausin. Dopo gli studi al ginnasio franc. di Berlino (1720-27), fu pastore della Chiesa franc. di Berlino-Friedrichstadt e dal 1737 professore di filosofia al ginnasio franc. Fu membro dell'Acc. reale delle scienze di Berlino (1744, segr. permanente dal 1748 al 1797) e direttore del corso di filosofia (1788-97). Scrittore eclettico e nemico dei liberi pensatori, è noto come divulgatore della filosofia di Christian Wolff e dell'opera di Rousseau in Germania. Collaborò alle enciclopedie di Parigi e di Yverdon. Pubblicista estremamente prolifico, ebbe costanti contatti con oltre 150 tra scienziati, pastori, precettori e governanti sviz., come attesta la sua corrispondenza conservata a Berlino e Cracovia, costituita da oltre 17'000 lettere. I suoi interlocutori erano Ginevrini, Basilesi, Vodesi, Neocastellani e cittadini del principato vescovile di Basilea. Tra i suoi corrispondenti ci furono inoltre Svizzeri residenti a Berlino, Ginevrini della corte danese e gli Euler a San Pietroburgo.

Riferimenti bibliografici

  • J. Häseler (a cura di), La correspondance de J. H. S. Formey (1711-1797), 2003
  • C. Donato, «J. H. S. Formey's Contribution to the Encyclopédie d'Yverdon», in Schweizer im Berlin des 18. Jahrhunderts, a cura di M. Fontius, H. Holzhey, 1996, 87-98
  • M. Fontius, «Der Akademiesekretär und die Schweizer», in Schweizer im Berlin des 18. Jahrhunderts, a cura di M. Fontius, H. Holzhey, 1996, 285-303
  • A. Bandelier, «Sur la correspondance de J.-H.-S. Formey», in Penser par lettre, 1998, 205-221
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 31.5.1711 ✝︎ 8.3.1797