de fr it

BeatrixMesmer

2.6.1931 Monaco,24.9.2015 Berna, rif., cittadina ted., apolide nel 1941, dal 1952 di Muttenz. Figlia di Ernst Strupp, chimico, e di Wally Krusemark. (1952) Heinz M., insegnante di liceo, figlio di Alfred, tecnico, aggiunto alle aziende industriali (officine elettriche) della città di Berna. Giunta in Svizzera dopo la Notte dei cristalli, studiò storia, storia dell'arte e scienze della comunicazione dei media a Berna e alla Libera Univ. di Berlino. Dopo aver conseguito il dottorato in lettere (1961) e l'abilitazione (1972), fu professoressa ordinaria di storia sviz. e storia generale contemporanea all'Univ. di Berna (1973-96), di cui fu la prima donna vicerettrice (1989-92). I suoi principali campi di ricerca furono il socialismo utopico, la storia sviz. del XIX sec., la storia delle mentalità e del movimento femminista. Fu membro del consiglio di fondazione del Dizionario storico della Svizzera (1988-94), pres. della Soc. generale sviz. di storia (1989-95), membro del Consiglio sviz. della scienza (1989-96) e del consiglio della ricerca del Fondo nazionale sviz. (1992-2001), oltre che pres. del consiglio della fondazione della biblioteca della città e dell'Univ. di Berna (1992-2001).

Riferimenti bibliografici

  • Steuerreform als Übergangsmassnahme, 1976
  • Ausgeklammert - eingeklammert, 1988
  • Die Verwissenschaftlichung des Alltags, 1997
  • Staatsbürgerinnen ohne Stimmrecht, 2007
  • Archivio dell'Univ. di Berna
  • Racc. biografica presso la Fondazione Gosteli, Worblaufen
  • B. Bietenhard et al. (a cura di), Ansichten von der rechten Ordnung, 1991
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 2.6.1931 ✝︎ 24.9.2015