de fr it

CarlPfaff

6.3.1931 Zurigo,19.6.2017 Lucerna, cattolico, di Basilea. Figlio di Carl Pfaff, perito contabile, e di Anna nata Wyss. Celibe. Studiò storia, letteratura tedesca, latino e storia dell'arte a Zurigo, Basilea e Vienna, conseguendo il dottorato (1962) e l'abilitazione a Basilea (1967). Professore ordinario di storia medievale a Friburgo (1969-1997), fu membro del Consiglio svizzero della scienza (1985-2001) e presidente dell'Accademia svizzera di scienze morali e sociali (1993-1998). Fu inoltre tra i promotori del Dizionario storico della Svizzera (1988) e vicepresidente del suo consiglio di fondazione (1988-1995). Carl Pfaff si occupò in particolare di ricerca sulla storia della Chiesa, dell'ambiente, dell'istruzione e dei modi di vita nella Svizzera medievale.

Riferimenti bibliografici

  • Pfaff, Carl (a cura di): Corpus Inscriptionum medii aevi Helvetiae. Die frühchristlichen und mittelalterlichen Inschriften der Schweiz, 5 voll., 1977-1997.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.3.1931 ✝︎ 19.6.2017

Suggerimento di citazione

Volker Reinhardt: "Pfaff, Carl", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.03.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044598/2021-03-29/, consultato il 16.08.2022.