de fr it

Giuseppe AntonioTorricelli

13.4.1710 Lugano, 1808 Vercelli (Piemonte), catt., di Lugano. Figlio di Giuseppe Maria e di Marta Borella. Formatosi sulla cultura figurativa del rococò di Carlo Innocenzo Carloni e di Giovan Battista Pittoni, collaborò a più riprese con Giuseppe Antonio Petrini (oratorio di S. Gerolamo a Delebio in Valtellina, chiesa dei cappuccini a Lugano e S. Siro a Carabbia, 1750 ca.). Frescante e pittore di tele, operò prevalentemente a fianco del fratello Giovanni Antonio (->). Fino alla metà del sec. la sua attività si estese anche al di là delle Alpi (chiesa conventuale di Fahr, 1748; chiesa abbaziale di Einsiedeln, 1748-49; chiesa dei gesuiti a Lucerna, 1749-50); in seguito si concentrò tra Ticino, Lombardia e Piemonte.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 1044 sg.
  • E. Agustoni, «I fratelli Torricelli e Giuseppe Antonio Petrini», in AST, 124, 1998, 201-232
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 13.4.1710 ✝︎ 1808

Suggerimento di citazione

Agustoni, Edoardo: "Torricelli, Giuseppe Antonio", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 02.11.2012. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044627/2012-11-02/, consultato il 05.12.2021.