de fr it

AdèlePestalozzi

Biglietto funebre di Adèle Pestalozzi, 6,7 x 11,5 cm, 1933 (Museum Burg Zug, Nachlass Emil Schwerzmann).
Biglietto funebre di Adèle Pestalozzi, 6,7 x 11,5 cm, 1933 (Museum Burg Zug, Nachlass Emil Schwerzmann). […]

7.10.1864 Lucerna, 14.2.1933 Lucerna, cattolica, di Zurigo. Figlia di Max Alphons Pfyffer von Altishofen e di Mathilde nata Segesser.(1883) Emil Pestalozzi, figlio di Heinrich Pestalozzi, fabbricante di seta, e di Anna nata Bodmer. Dopo le scuole a Lucerna, si formò come insegnante in Francia. Nel 1910 si trasferì con la propria famiglia a Zugo. Cofondatrice (1912) e vicepresidente (fino al 1932) dell'Unione svizzera delle donne cattoliche, nel 1918 promosse l'istituzione della scuola sociale-caritatevole femminile a Lucerna, della cui commissione scolastica fece parte fino al 1932. Adèle Pestalozzi fu insignita della croce al merito papale Pro Ecclesia et Pontifice.

Riferimenti bibliografici

  • Die katholische Schweizerin, 1933, n. 11.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Adele Pestalozzi-Pfyffer
Maria Mathilde Adelheid Georgia Pfyffer von Altishofen (nome alla nascita)
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 7.10.1864 ✝︎ 14.2.1933

Suggerimento di citazione

Redolfi, Silke: "Pestalozzi, Adèle", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 16.09.2020(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/044636/2020-09-16/, consultato il 02.03.2021.