de fr it

HediFritz-Niggli

22.10.1921 Zurigo, 31.5.2005 Zurigo, rif., di Brunnadern. Figlia di Paul Niggli e di Hedwig Dübendorfer. Sorella di Ernst Niggli. Eugen Fritz, commerciante. Studiò medicina e biologia all'Univ. di Zurigo, laureandosi nel 1946 e conseguendo l'abilitazione nel 1952. Dal 1950 ha diretto il laboratorio di radiobiologia, divenuto ist. della facoltà di medicina nel 1958. Professoressa titolare di radiobiologia (dal 1958), è stata la prima donna a divenire professoressa straordinaria (1963) e ordinaria (1970-89) della facoltà di medicina dell'Univ. di Zurigo. La sua attività di ricerca si è concentrata principalmente sulla genetica, il cancro, la pericolosità delle radiazioni e la radioprotezione. È stata autrice di più di 250 pubblicazioni, fra cui quattro manuali e un romanzo giallo. Nel 1964 ha fondato la Soc. sviz. di radiobiologia, che ha presieduto fino al 1968. Nel 1969 è stata la prima donna a entrare nel Consiglio sviz. della scienza; nello stesso anno è divenuta membro dell'Acc. ted. di scienze naturali Leopoldina. Nel 1984 è stata pres. della Soc. europea di radiobiologia. Nel 1967 ha ricevuto il premio letterario della città di Zurigo per articoli apparsi sulla NZZ e nel 1992 è stata insignita della medaglia Hanns Langendorff.

Riferimenti bibliografici

  • Strahlenbiologie, 1959
  • Biologische Gefahren bei der friedlichen Nutzung der Atomenergie, 1972
  • Strahlengefährdung/Strahlenschutz, 1975 (19974)
  • Biomedizinische Grundlagen zu den möglichen gesundheitlichen Risiken des Schweizers nach Tschernobyl, 1986
  • C. Streffer, «Frau Prof. Dr. phil. H. Fritz», in Strahlentherapie und Onkologie, 172, 1996, 637 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Hedi Fritz (nome da coniugata)
Hedi Niggli (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 22.10.1921 ✝︎ 31.5.2005