de fr it

LilyAbegg

7.12.1901 (Elisabeth Hermine) Amburgo, 13.7.1974 Samedan, rif., di Zurigo. Figlia di Johannes e di Elsa Klara Voigt. Nubile. Dopo aver vissuto a Yokohama (Giappone) dal 1902 al 1916, anno in cui perse il padre, commerciante di seta, A. frequentò il Freies Gymnasium di Zurigo e le Univ. di Ginevra, Amburgo; ad Heidelberg, dove conseguì il dottorato in scienze politiche, fu assistente all'ist. di giornalismo. A Tokyo dal 1934 al 1940 in qualità di corrispondente dall'Asia orientale per la Frankfurter Allgemeine Zeitung (FAZ), seguì la guerra in Cina fino al 1939. Tornata in Svizzera nel 1946, divenne redattrice della Weltwoche. Dal 1950 al 1954 realizzò servizi in Medio Oriente, in Pakistan e in India. Di nuovo corrispondente della FAZ a Tokyo (1954-64), compì numerosi viaggi nell'Asia orientale e sudorientale, rimanendo consulente permanente della FAZ per queste regioni dopo il suo ritorno definitivo in Svizzera (1964). Grazie alla sua profonda conoscenza dell'Asia, che frequentò per quasi quattro decenni, A. contribuì, attraverso le sue corrispondenze in loco e i suoi libri, a far conoscere questo continente, in particolare il Giappone e la Cina contemporanei.

Riferimenti bibliografici

  • R. P. Kramers, «L. Abegg in memoriam», in Asiatische Studien, 28, 1974, 81-84
  • NZZ, 1974, n. 324
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.12.1901 ✝︎ 13.7.1974