de fr it

FriedrichAutenheimer

8.12.1821 Stilli, 6.6.1895 Winterthur, rif., di Stilli e, dal 1867, di Basilea. Figlio di Jakob Friedrich, fabbro. Anna Finsterwald. Frequentò le scuole a Brugg e l'ist. magistrale a Küsnacht (ZH). Docente di scuola secondaria a Flaach (1841-44). Nel 1847/48 fu costretto a interrompere gli studi d'ingegneria al Politecnico di Karlsruhe a causa del suo impegno politico; lavorò poi presso la fabbrica di macchine utensili Bernoulli, a Immendingen (D). Fu docente alla scuola d'arti e mestieri di Winterthur (1850-53) e, dal 1853, alla scuola d'arti e mestieri di Basilea, di cui fu anche rettore (1858-66). Controllore cant. del settore macchine a vapore e trasmissioni (dal 1857), fu cofondatore e ingegnere controllore delle Ass. sviz. e basilese dei proprietari di caldaie a vapore (1869). Dal 1866 si prodigò attivamente per la creazione di un ist. tecnico in grado di formare quadri intermedi per l'industria; dal 1874 al 1893 insegnò alla Scuola tecnica superiore di Winterthur, di cui fu anche direttore (1874-81). Cofondatore e primo pres. dell'Unione sviz. arti e mestieri (1880-82), con sede a Winterthur, fu anche tra i fondatori dell'Unione degli artigiani e commercianti zurighesi, che presiedette dal 1882 al 1885. Partecipò in qualità di esperto alle Esposizioni universali di Vienna (1873) e Parigi (1878, 1889). Autore di testi scientifici e manuali didattici, si impegnò con determinazione affinché i problemi legati al progresso della tecnica venissero affrontati anche in ambito scolastico e professionale. Deputato al Gran Consiglio di Basilea Città (1864-74), nel 1883 fu eletto nel legislativo del cant. Zurigo.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso BCit Winterthur
  • M. Grütter, F. Autenheimer, 1964 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF